AVO SICILIA INCONTRA L’ASSESSORATO ALLA SALUTE DELLA REGIONE SICILIANA

CONFRONTO SULL’AZIONE DEL VOLONTARIATO NEL MONDO OSPEDALIERO NELL’ERA COVID

Incontro Avo Sicilia – Assessorato alla Salute Regione Siciliana

Oggi l’Associazione dei Volontari Ospedalieri della Regione Siciliana ha incontrato i Dirigenti dell’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana.

L’AVO Sicilia era rappresentata dalla sua Presidente Cetty Moscatt e dal Presidente di AVO Palermo Andrea Monteleone, mentre per l’Assessorato erano presenti il Capo di Gabinetto Dr.ssa Angela Antinoro, il Dr. Pietro Giuseppe Giammalva ed il Dr. Francesco Paolo La Placa anche in rappresentanza del Dirigente Generale Dr. Mario La Rocca.

Il Dr. La Placa ha consegnato alla Presidente di AVO Sicilia il rinnovo dell’accredito sottoscritto tra AVO e l’Assessorato a firma del Dr. La Rocca dando continuità al riconoscimento del Governo Regionale per l’importante lavoro svolto da tutte le AVO presenti sul territorio.

La Presidente di AVO Sicilia ha ringraziato il dr. La Placa per il rinnovo dell’accredito auspicando una sicura maggior sinergia e collaborazione con l’assessorato ed il Governo della Regione Siciliana.
Dopo questo riconoscimento la Presidente Moscatt ha illustrato alla Dr.ssa Angela Antinoro le attività svolte dalle AVO locali durante tutto il periodo della pandemia e i progetti messi in campo.

Si è evidenziato l’ottimo risultato ottenuto dal Progetto Book Terapy che ha permesso di realizzare importanti presidi culturali all’interno di molti ospedali della Sicilia.

Il Progetto “Cuor di Lana” ha dato la possibilità di fornire alle fasce sociali più disagiate, coperte, sciarpe e quant’altro è utile per affrontare il freddo dell’inverno.

Altro importante progetto che ha permesso a tantissimi cittadini di poter mantenere il contatto con la nostra società anche se bloccati in casa dalla pandemia è “AVORISPONDE” attivo su tutto il territorio regionale con il numero verde 800134342 gestito interamente dai volontari AVO siciliani.

Già dal primo lockdown, per dare sempre un senso all’attività di volontariato svolta all’interno degli ospedali, che in quel momento a causa della pandemia era stata interrotta, si è dato vita al un importante progetto, “L’Emporio dei Pensieri”, che ha coinvolto tutti i volontari AVO che attraverso i loro scritti hanno raccontato un mondo che cambiava e le reazioni che ha generato in tutti noi.

Questo Progetto è cresciuto in maniera esponenziale fotografando uno spaccato della nostra società che non si arrende, ma nelle avversità trova la forza di reagire per dare un senso al futuro che ci aspetta.
Tutti gli scritti di questo progetto saranno raccolti in un libro che sarà la memoria storica di un momento tragico che ha colpito il mondo.

Si è evidenziato anche l’importante collaborazione che AVO ha raggiunto con il Tribunale di Palermo, attraverso l’Ufficio UEPE, permettendo a tanti cittadini di poter usufruire dello strumento giuridico della “messa alla prova” in alternativa a misure più restrittive.

Questo progetto, svolto da AVO Palermo, certifica l’importanza sociale che AVO ha raggiunto in Sicilia.

Questo incontro ha permesso ad AVO di poter proporre una sempre maggiore ed intensa collaborazione con le iniziative dell’Assessorato e delle ASP provinciali ad esso collegate, ed in particolar modo dando un maggior supporto alle campagne di vaccinazione attualmente in corso, promuovendo anche i corretti stili di vita e campagne promozione della salute.

Infine l’AVO ha proposto di istituire un tavolo tecnico periodico per migliorare l’intesa tra il mondo del volontariato e l’Assessorato.

Il Presidente AVO Sicilia
Cetty Moscatt

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento