Pressing della Cisl Fp alle aziende sanitarie del territorio

«Venga corrisposto il premio Covid ai lavoratori. Giusto riconoscimento per chi rischia quotidianamente la vita»

Vaccino Covid19

Messina, 24 febbraio ’21 – Venga corrisposto il premio Covid a tutti i lavoratori che ne hanno diritto, secondo i criteri stabiliti dal protocollo d’intesa regionale. A chiederlo, con una nota dello scorso 22 febbraio, è la Cisl Funzione Pubblica che attraverso una lettera della responsabile organizzativa Giovanna Bicchieri inviata al direttore sanitario dell’Asp, al direttore generale dell’Irccs Neurolesi e al direttore generale del Papardo ha sollecitato la corresponsione della somma.

«Chiediamo, inoltre – ha scritto la Bicchieri – di conoscere la consistenza del Fondo CoVid erogato dalla Regione Sicilia a ciascuna azienda, nella prima e nella seconda tranche, nonché di comunicarci l’esatto ammontare delle somme utilizzate finora ed i beneficiari. Il riconoscimento del bonus Covid è un meritato ristoro a chi quotidianamente ha rischiato e continua a rischiare la propria vita al fianco dei malati affetti da Coronavirus». La Cisl Fp è pronta a chiedere anche l’intervento del Prefetto attraverso la proclamazione dello stato d’agitazione del personale.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento