Visita della Presidente dell’Associazione Proprietari immobiliari Casa Mia Cetty Moscatt al gruppo Dirigente della sede sindacale di Carini

L’Associazione proprietari CASA MIA, aderente alla confederazione sindacale SINALP ha incontrato il proprio dirigente sindacale della sede territoriale di Carini Dr. Enrico Vivona e la squadra che compone questa sede di Casa Mia, Sinalp ed Ania, Antonella Troia, Livia Vivona, Stefania D’Amico e Luca Tantino.

In pochi mesi dall’insediamento della 88esima sede siciliana di Sinalp, Casa Mia ed Ania, questo gruppo di giovani, preparato e professionale, ha saputo gestire e divulgare per il proprio territorio comunale una importante opportunità di risparmio fiscale che la legge nazionale permette ai proprietari ed agli inquilini.

In un momento di reale difficoltà economica e sociale che la nostra società sta vivendo a causa anche della pandemia, dare una notevole opportunità di risparmio fiscale ai cittadini non è semplice e non è per niente scontato.

I nostri dirigenti sindacali della sede territoriale di Carini sono riusciti anche a battere l’iniziale scetticismo che alcuni cittadini avevano espresso verso questa importante opportunità di risparmio fiscale, dimostrando, numeri alla mano, i notevoli vantaggi sanciti dalla legge 431/98 e dalla Convenzione Nazionale Affitti del 16 Gennaio 2017.
La Presidente di Casa Mia Dr.ssa Cetty Moscatt si complimenta con il Dr. Enrico Vivona per quanto fatto nel territorio di Carini e per l’occasione della visita ha portato i saluti del Dr. Andrea Monteleone Segretario Regionale della Confederazione Sindacale Autonoma SINALP che ha approfittato dell’occasione per incitare l’intero gruppo ad incrementare gli sforzi e le iniziative per diffondere sempre di più questa grande opportunità di risparmio fiscale a tutto vantaggio di proprietari ed inquilini.

La Dr.ssa Cetty Moscatt al termine dell’incontro ha ribadito la piena disponibilità della Segreteria Nazionale di CASA MIA a collaborare con i Dirigenti di Carini per far conoscere e diffondere sempre di più l’Accordo Territoriale Affitti depositato nel mese di Giugno 2020 presso il Comune di Carini, che permette di accedere alla cedolare secca agevolata sulle locazioni pari al 10% del canone annuo di locazione, invece del 21%.

Altra importante opportunità di risparmio fiscale è data dall’art.5 comma 11 della Convenzione Nazionale Affitti che permette di ottenere ai fini IMU e TASI uno sconto del 25%, mentre per gli inquilini sono previsti consistenti detrazioni fiscali in base alle fasce di reddito dichiarato.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento