TOP SPIN MESSINA FONTALBA, IL 23 GENNAIO IL PRIMO IMPEGNO IN SERIE A1

TopSpin – Fontalba

Ufficiali le nuove date: il massimo campionato di tennistavolo inizierà nel week-end del 16-17 gennaio, ma la squadra del presidente Giorgio Quartuccio rinvierà la gara con Norbello data la partecipazione alla Europe Cup. Debutto rimandato alla settimana successiva, quando Monteiro e compagni saranno di scena a Reggio Emilia.

Dopo il lungo stop per l’emergenza Covid-19 si conosce finalmente la data in cui prenderanno il via i campionati di tennistavolo. Il Consiglio Federale della FITeT che si è svolto in videoconferenza, successivamente agli incontri tenuti fra la Commissione Gare a Squadre e le società, ha deciso che A1, A2, B1, B2 e C1 maschili e A1 femminile inizieranno nel fine settimana del 16 e del 17 gennaio 2021. A2 e B femminili, a concentramenti, scatteranno nel week-end seguente.

La Top Spin Messina Fontalba vedrà però slittare il debutto in A1, data la storica partecipazione all’Europe Cup, la seconda competizione continentale in ordine d’importanza. Tra il 16 e il 17 gennaio, infatti, la squadra allenata da Wang Hong Liang sfiderà in Croazia, nel gruppo D, i padroni di casa dell’STK Starr Croatia, gli ungheresi del PTE PEAC Kalo-Meh e i portoghesi del Clube Desportivo Sao Roque. Verrà, dunque, rinviata a data da destinarsi la gara casalinga con il Tennistavolo Norbello, valida per la prima giornata di campionato. João Monteiro, Andrea Landrieu, Jordy Piccolin e Marco Rech Daldosso esordiranno a Reggio Emilia nel secondo turno, sabato 23 gennaio 2021 alle ore 19,30. Chiusura a Vigevano il 16 maggio.

Il torneo di serie A1 maschile, come già previsto dal regolamento, si svolgerà con un girone iniziale di sola andata a 11 squadre. Modificata, invece, la formula della seconda fase. Non vi sarà un altro girone a sei partecipanti, bensì i playoff tra le prime quattro classificate che disputeranno le semifinali con incontri di sola andata (in casa della migliore classificata della fase a girone) secondo gli accoppiamenti 1ª contro 4 ª e 2ª contro 3ª. In caso di parità, ad accedere all’atto conclusivo sarà la migliore classificata nel corso della prima fase. Le due formazioni qualificate si affronteranno nella finale scudetto, con gara di sola andata, ospitata dalla migliore classificata al termine della fase a girone. In caso di parità a conquistare il titolo sarà la migliore classificata del girone iniziale.

Il presidente della Top Spin Messina Fontalba, Giorgio Quartuccio, analizza le varie decisioni ufficializzate dopo il Consiglio Federale della FITeT: <<La ripresa della serie A1 mi sembra molto tardiva, eravamo probabilmente l’unico sport non di contatto a non giocare. Tutto questo ha creato danni importanti a chi ha stipulato contratti onerosi con atleti professionisti. Per evitare che gli atleti risolvessero i contratti abbiamo dovuto far fronte agli stipendi anche in assenza di sponsor che, senza la certezza dell’inizio del campionato, hanno interrotto i pagamenti. Nella riunione con gli altri presidenti della massima serie e con i vertici federali ho insistito nel prevedere almeno semifinale e finale, dato che la proposta inziale era di disputare soltanto la finale playoff. Mi è sembrato giusto, però, dare la possibilità alle prime quattro squadre di giocarsi lo scudetto. Per quanto riguarda la ripresa dei campionati delle serie minori, invece, non sono affatto d’accordo per svariati motivi, tra i quali l’indisponibilità delle palestre e la mancata somministrazione di tamponi. Avrei spostato l’inizio più avanti, disputando il campionato a concentramenti>>. (Messina, 20 dicembre 2020)

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento