Leonessa contro bufali e diventa lei stessa la preda

Nel video ecco chi vince. Le immagini eccezionali, rare e brutali riprese al Kruger National Park in Sudafrica. Mostrano come una singola leonessa venga calpestata a morte da un branco di bufali e scagliata in alto ancora e ancora. Danica Roux, che era lì con la sua famiglia, ha catturato le scene con la sua macchina fotografica

Da predatore a preda – Fermo immagine da video YouTube

Quando il cacciatore diventa la preda. Una leonessa attacca una mandria di bufali. Di norma i grossi erbivori sono prede dei leoni, ma in questo caso il finale è diverso. La leonessa viene scagliata in aria ripetutamente dai bufali infuriati e uccisa sul colpo. Danica Roux ha detto alla piattaforma video Safari Latest Sightings: “La mia gioia si è rapidamente trasformata in confusione e orrore quando ho visto cosa stava succedendo davanti ai miei occhi. La povera leonessa, questo maestoso predatore, era nel mirino di questo enorme branco di bufali.” Kyle Mills, che aveva anche osservato la scena, ha confermato che era presente una seconda leonessa, che osservava l’intero scenario da una distanza di sicurezza. Ciò che è insolito in questa scena, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è che i leoni preferiscono cacciare in branco. Le leonesse, in particolare, sono famose per le loro sofisticate strategie di caccia. Questa strategia ovviamente non ha funzionato in questo caso forse perché l’animale per qualche ragione era stata cacciata dal suo branco e è chiaramente sofferente e affamata. Per questo motivo i bufali sono riusciti a avere la meglio. Secondo una delle guide del parco, la fine della leonessa è comunque segnata.

Ecco la rara registrazione al link:

Social

Related Articles

Commenta

Invia commento