Foad Aodi: “Per noi Papa Francesco è un idolo per come sa costruire i ponti combattendo i muri mentali dei pregiudizi e delle diseguaglianze

Papa Francesco

Amsi e Co-mai: messaggio di auguri interreligioso e laico a Papa Francesco, il simbolo dell’umanità della solidarietà e del dialogo tra le religioni e le civiltà

Cosi l’associazione medici di origine straniera in Italia (AMSI), la comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai), il movimento internazionale transculturale interprofessionale Uniti per Unire e l’Unione medica Euro Mediterranea (UMEM) esprimono dal profondo del cuore e con ammirazione e stima gli auguri a Papa Francesco nel suo 84° compleanno, un messaggio inter religioso e laico da associazioni e movimenti che dentro i quali collaborano tutti i giorni professionisti e cittadini da tutto il mondo e da tutte le religioni e più di 1000 di associazioni, comunità, confederazioni e cittadini musulmani, cristiani, ebrei, ortodossi, laici che insieme dicono grazie a Papa Francesco per il suo impegno costante a favore dell’umanità e di tutti i cittadini del mondo senza distinzione.

“Per noi Papa Francesco è un idolo e simbolo nell”umanità ,solidarietà e del dialogo tra le religioni e le civiltà e come sa costruire i ponti combattendo i muri mentali ed i pregiudizi. In questo momento di crisi internazionale e dell’emergenza coronavirus sono fondamentali i messaggi di papa Francesco e le sue raccomandazioni e sensibilizzazione di pensare a tutti e non lasciare nessuno da solo senza distinzione compreso persone in difficoltà, fragili, migranti e rifugiati.

Auspichiamo che i politici e i commissari che si occupano di combattere il coronavirus possano ascoltare di più i consigli di Papa Francesco per evitare retromarce e ripensamenti su decisione frettolose e superficiali.

Cosi dichiara Foad Aodi Presidente Amsi e Co-mai e membro esperti Fnomceo che lancia la sua preoccupazione ,proprio nel giorno del compleanno di Papa Francesco, dei numerosi ostacoli e pericoli che arrivano da dentro la Chiesa contro Papa Franceso in particolar modo per la sua grande apertura verso l’islam. Amsi, Co-mai, Uniti per Unire e UMEM continueranno, uniti e decisi senza ambiguità, ad essere difensori dell’operato di Papa Francesco in Italia e nel mondo.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento