L’ANPI CHIAMA ALL’UNITÀ PER L’ITALIA. RISPONDONO PARTITI, SINDACATI E ASSOCIAZIONI DEMOCRATICHE

Anpi

5 Dicembre 2020 – Venerdì 4 dicembre alla sede nazionale dell’ANPI, a Roma, primo incontro tra organizzazioni sindacali e studentesche, partiti e associazioni, per ragionare sulla costruzione di una grande alleanza democratica e antifascista per la persona, il lavoro, la socialità

Un Paese alla prese con una situazione drammatica, l’emergenza sanitaria, economico sociale, istituzionale, come confermato dalla recente indagine Censis. L’idea di una grande alleanza per la persona, il lavoro, la socialità, per salvare, ricostruire, cambiare l’Italia, perché le strade percorse nel recente passato si sono dimostrate fallimentari. Questa è la proposta avanzata da Gianfranco Pagliarulo, presidente nazionale Anpi, durante un incontro che si è svolto il 4 dicembre, al quale hanno partecipato fra gli altri il Segretario generale della CGIL, Maurizio Landini, il fondatore e portavoce delle Sardine, Mattia Santori, dirigenti nazionali di CISL, UIL e LIBERA, il Presidente delle ACLI, Roberto Rossini, il capo politico del Movimento 5 stelle, Vito Crimi, il deputato del PD, Walter Verini, il deputato Riccardo Ricciardi e il Senatore Andrea Cioffi del Movimento 5 stelle, il coordinatore di Articolo 1, Arturo Scotto, il segretario di Rifondazione comunista, Maurizio Acerbo, Vincenzo Vita,i coordinatori dell’Unione degli Universitari e della Rete della Conoscenza, il Presidente della Fondazione CVL, Emilio Ricci e molte altre associazioni. La proposta è stata ampiamente discussa e arricchita. Il primo passo sarà la stesura di un appello sulla cui base dar vita nei territori a una rete di associazioni, volontariato, forze politiche e sociali, personalità del mondo della cultura, dell’informazione, delle arti, per un programma di iniziative comuni.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento