La lunghissima costa messinese del tutto priva di scivoli per il varo e l’alaggio delle imbarcazioni: se ne progetti almeno tre nei punti strategici!

Libero Gioveni, nella qualità di consigliere comunale e in riferimento alla problematica in oggetto, scrive al Sindaco, all’Assessore alle politiche del mare, a quello ai lavori pubblici e per conoscenza al Presidente del Consiglio comunale di Messina:

“E’ parecchio noto il fatto, specie per i possessori di imbarcazioni o per i tanti cittadini amanti del mare, che la lunghissima costa messinese di ben 54 Km. che và da Giampilieri e Ortoliuzzo, risulti del tutto priva di scivoli per la nautica minore, utili per il varo e l’alaggio delle imbarcazioni.

Sben consapevole che l’assenza di queste piccole infrastrutture non riguardi solo la città o la provincia di Messina ma tante altre zone costiere dell’intera nazione, ma è del tutto evidente l’opportunità e la necessità che una città quasi totalmente “posata” sul mare non possa privarsi di “ausili” rivolti a chi del mare spesso ne fa anche una preziosa fonte di sostentamento attraverso la pesca.

Il diritto al libero accesso al mare, infatti, non dovrebbe riguardare solo i bagnanti fruitori delle spiagge, ma andrebbe esteso anche alle barche, almeno a quelle più piccole, attraverso appunto la realizzazione e dislocazione di scivoli pubblici e gratuiti provvisti possibilmente anche di adiacenti spazi adeguati per lasciare l’automobile e il carrello.

Peraltro non bisogna andare nemmeno poi tanto lontano nel tempo (era il mese di aprile dello scorso anno) quando codesta Amministrazione aveva inteso emanare un avviso pubblico rivolto a tutti quei proprietari di piccole imbarcazioni che, con il deposito prolungato e incontrollato delle loro barche nelle spiagge, spesso procuravano degrado e pericolo per i fruitori delle spiagge libere; condizione questa che si determina anche per l’assenza, appunto, degli scivoli, che certamente incentiverebbe i proprietari a dotarsi di appositi carrelli per il trasporto su strada delle barche con successivo alaggio e varo in mare.

Pertanto, in virtù di quanto sopra esposto, il sottoscritto consigliere comunale

INTERROGA

le SS.LL. in indirizzo, ognuno per la parte di propria competenza e previa vostra interlocuzione con le autorità marittime competenti, al fine di conoscere:

1. se già esistano progetti relativi alla presente proposta o comunque se intendano pianificare la realizzazione di scivoli per il varo e l’alaggio delle piccole imbarcazioni lungo la costa messinese;

2. se, in caso di volontà politica che vada in tale auspicabile direzione, ritengano di prevedere almeno tre punti (uno a sud, uno al centro lungo la via Consolare Pompea e uno a nord) dove realizzare i suddetti scivoli a beneficio dei tanti possessori di piccole imbarcazioni.”

Il Consigliere Comunale
Capogruppo FdI
Libero Gioveni

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento