Rifondazione sostiene l’iniziativa europea “Diritto alla Cura”

“Viterbo liberata dalle cavallette 1576-77” 1619, acquarello di Vincenzo Panicale


INVITO

 CONFERENZA STAMPA on line

30 novembre, ore 17:30, lancio dell’iniziativa europea “Diritto alla Cura”

1 milione di firme nell’UE per ottenere vaccini e farmaci per tutti

 

 

Per partecipare scrivere a : dirittoallacura@gmail.com

per info:

Vittorio Agnoletto vagnoletto@primapersone.org (tel. 335 6356978)

 

 

Il Gruppo Promotore Italiano della iniziativa europea “Diritto alla cura – Right2cure” ha il piacere di invitare la Vostra Spettabile Redazione alla Conferenza Stampa on line, prevista per lunedì 30 novembre ore 17:30 per presentare l’iniziativa europea “Diritto alla Cura”: un milione di firme per ottenere vaccini e farmaci per tutti.  L’iniziativa sarĂ  presentata in contemporanea con le stesse modalitĂ  in numerose cittĂ  europee, come in contemporanea partirĂ  la raccolta di firme in modalitĂ  telematica.  L’obiettivo è far si che i vaccini e i trattamenti contro le pandemie diventino un bene pubblico mondiale, liberamente accessibile a tutti.

Questa iniziativa è stata resa possibile grazie all’ICE, uno strumento istituzionale dell’Unione Europea, entrato in vigore dal 1° aprile 2012, che dĂ  la possibilitĂ  ai cittadini di esprimere con maggior forza la propria opinione.  Raccogliendo un milione di firme nei Paesi dell’UE, i firmatari impegnano la Commissione Europea (CE) a presentare una proposta finalizzata a modificare delle norme in vigore e/o ad introdurne di nuove.

 

Si tratta della  più grande raccolta di firme sul tema della salute pubblica mai avviata nei Paesi della UE ,  sostenuta  in Italia da un gruppo promotore costituito da personalità di spicco del mondo scientifico e della società civile attive nella difesa dei diritti umani e nella tutela della salute, qui riportati in ordine alfabetico: Vittorio Agnoletto firmatario dell’ICE c/o la Commissione Europea, medico, professore a contratto c/o Università degli Studi di Milano e membro di Medicina Democratica; Marco Bersani, resp. Attac Italia; Raffaella Bolini, Dialogo Globale; Maria Bonafede, pastora Valdese; don Luigi Ciotti, presidente di Libera e del Gruppo Abele; Monica Di Sisto, vicepresidente di Fairwatch Silvio Garattini, medico, ricercatore, fondatore dell’Istituto Mario Negri; Roberto Morea, Transform! Italia; Riccardo Petrella, economista, Agorà degli abitanti della terra; Gino Strada, medico, fondatore di Emergency. Invitato internazionale d’onore: Franco Cavalli, oncologo, già presidente dell’Unione Internazionale contro il Cancro, Svizzera.

Alla Conferenza Stampa parteciperà anche Marc Botenga, del Comitato europeo della campagna “Right2cure”.

 

Alla Commissione Europea i promotori, per il lancio della raccolta di firme, hanno consegnato un testo il cui obiettivo è chiarissimo: “Non dovrebbe esserci alcun utile sulle pandemie. Vogliamo un vaccino e un trattamento per tutti, perchĂ© di fronte a una pandemia tutti hanno diritto a una cura. Una minaccia collettiva richiede una risposta collettiva. I ricercatori di tutto il mondo stanno sviluppando vaccini e trattamenti, spesso usando ingenti somme di denaro pubblico. I diritti di proprietĂ  intellettuale, come i brevetti, non dovrebbero limitare il rapido accesso a vaccini e trattamenti per tutti. Vogliamo garantire che l’accesso alla diagnostica, alle terapie e ai vaccini correlati a Covid-19 non venga ostacolato da diritti di proprietĂ  intellettuale o da indebite restrizioni. Le grandi aziende farmaceutiche non devono trarre profitto da questa pandemia a scapito della salute delle persone” .

 

Proprio per ricordare le lotte sostenute in tutto il mondo per l’accesso alle terapie per l’AIDS è stato deciso di lanciare la campagna alla vigilia del 1° dicembre giornata mondiale di lotta all’AIDS.

Con la Conferenza Stampa sarĂ  lanciato anche l’invito a tutte le associazioni, le forze sociali e ogni realtĂ  collettiva a sostenere questa iniziativa aderendo ad un costituendo Comitato Nazionale per il Diritto alla Cura.

 

Per maggior informazioni sulla campagna:

pagina facebook: https://www.facebook.com/right2cure.it

sito istituzionale: https://europa.eu/citizens-initiative/initiatives/details/2020/000005_it

 

 

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento