Partecipato l’incontro di ieri per il NO referendario a Messina promosso dall’ANPI e dai Comitati Referendari per il NO

Incontro dibattito per il NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina

di Sostine Cannata

Si è svolto ieri, a Piazza Cairoli, Messina, un incontro dibattito sulle ragioni del NO al Referendum di Riforma Costituzionale del 20 e 21 settembre pp.vv.

A intervenire per esporre le ragioni del NO un duo parzialmente inedito, il vecchio comunista Federico Martino, già deputato regionale per Rifondazione Comunista, vice-presidente dell’Anpi provinciale di Messina,  e il democratico-liberale Enzo Palumbo, già senatore della Repubblica nelle file del Partito Liberale, ed esponente dei Comitati per il NO.

Un duo solo apparentemente lontano, visto che si trovavano dalla stessa parte della barricata già per il NO al referendum di Riforma/deforma Costituzionale promosso da Renzi due anni fa. All’incontro hanno partecipato un centinaio di persone più i passanti incuriositi di scoprire un incontro-dibattito per strada.

Da sx: Enzo Palumbo e Federico Martino. Incontro dibattito per il NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina

Le idee di Martino e Palumbo coincidono su ogni aspetto della narrazione contro il taglio dei Parlamentari, voluto da una forza populista e antiparlamentare quali sono i Cinquestelle ed abbracciato sin da subito dagli altri populisti della Lega e dai fascisti della Meloni, per essere poi, dopo tre votazioni con voto negativo, sostenuto dagli opportunisti del PD, i quali hanno preferito gli interessi di bottega alla difesa della Costituzione. C’è da ribadire come la stragrande maggioranza dei costituzionalisti italiani, oltre l’80%, sia contraria a questa riforma e apertamente schierata per il NO.

Incontro dibattito per il NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina (foto di Pippo Martino per nuovosoldo.it)

Agli interventi dei due relatori sono seguiti gli interventi di Giovanna D’Amico e di Beniamino Ginatempo entrambi schierati per il NO e preoccupati per le possibili scellerate conseguenze della vittoria del SI, che pregiudicherebbe la presenza delle donne in Parlamento per la prima e mutilerebbe la rappresentanza del Popolo, e quindi il potere di contrattazione di quest’ultimo, in un Parlamento fiaccato del taglio di un terzo dei Parlamentari, per il secondo.

Federico Martino. Incontro dibattito per il NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina (foto di Pippo Martino per nuovosoldo.it)

Le altre ragioni del NO, sono state discusse e tra le principali sono emerse: aumento del peso dei rappresentanti delle regioni per l’elezione del Presidente della Repubblica; minore rappresentanza delle regioni del Sud, dove i tagli dei seggi inciderebbero più fortemente (in Sicilia, con la vittoria del SI, si perderebbero ben 29 degli attuali seggi in Parlamento, con una penalizzazione spropositata); opposizione ai continui tentativi di riforma costituzionale (uno ogni quattro anni, in media), mentre le altre democrazie occidentali quali USA, UK, Francia, Spagna, Germania, Svezia, Svizzera, Danimarca, Olanda, ecc. non hanno mai toccato le loro “sacre” Costituzioni; ridotta rappresentanza delle minoranze; scarsa incidenza del risparmio per il Paese con il taglio dei Parlamentari (il risparmio equivarrebbe a un caffè all’anno per ogni cittadino italiano) e così via.

Incontro dibattito per il NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina (foto di Pippo Martino per nuovosoldo.it)

Al dibattito erano presenti il Presidente della Sezione Comunale ANPI di Messina Patrizia Caminiti e il Presidente della Sezione Comunale ANPI di Milazzo Dario Russoo.

Incontro dibattito per NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina (foto di Pippo Martino per nuovosoldo.it)

La manifestazione si è svolta all’ombra del glorioso labaro dell’ANPI di Messina e nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid19. Ai partecipanti e ai passanti è stato offerto un caffè gratuito per ricompensarli del mancato risparmio qualora votassero e facessero vincere il NO.

Incontro dibattito per NO referendario organizzato dall’Anpi di Messina e dai Comitati per il NO il 12 settembre 2020 in Piazza Cairoli a Messina (foto di Pippo Martino per nuovosoldo.it)

Social

Related Articles

Commenta

Invia commento