Piante intorno al playground pubblico intitolato a George Floyd

Accorinti, Signorino e altri (foto di Giuseppe Martino per nuovosoldo.it)

Si è svolta ieri la piantumazione di arbusti e piante grasse intorno al playground pubblico intitolato a George Floyd e voluto fortemente dall’ex sindaco di Messina Renato Accorinti. Alla manifestazione hanno aderito una cinquantina di messinesi, che hanno risposto all’invito fatto dagli attivisti.

Attivisti e cittadini (foto di Giuseppe Martino per nuovosoldo.it)

Renato Accorinti ha destinato alla realizzazione del campo parte della differenza tra l’indennità di sindaco e lo stipendio di professore maturata nei cinque anni di sindacatura della città.

Cittadini e attivisti al lavoro (foto di Giuseppe Martino per nuovosoldo.it)

Domani, giovedì 3 settembre 2020, alle ore 18,30 il campo sarĂ  inaugurato non come precedentemente previsto, con una partita tra giocatori di varie nazionalitĂ , che in tempi di montante razzismo e fascismo, alimentato anche da presidenti e sindaci di turno, sarebbe servita a rimarcare l’importanza dell’accoglienza e del rispetto delle persone e dei diritti umani. Pertanto la partita è rimandata alla prima data utile, quando le restrizioni anti-Covid19 avranno termine.

Piantumazione (foto di Giuseppe Martino per nuovosoldo.it)

L’inaugurazione, proprio per le restrizione anti-Covid19, prevede la presenza di un massimo di cento persone e la possibilitĂ  di assistere alla manifestazione in streaming collegandosi alla pagina facebook https://www.facebook.com/RenatoAccorinti/

Il playground, realizzato nella zona falcata di Messina in via San Raineri, nell’area antistante la base della Marina Militare che è stata data in concessione dall’autorità Portuale, è affidato alla società Amatori Basket, la quale ha partecipato attivamente con i suoi tesserati alla realizzazione del campo. L’impianto che è recintato, illuminato e videosorvegliato consente ai cittadini la fruizione nella massima sicurezza, come dichiarato dallo stesso Accorinti.

 

Sostine Cannata

Social

Related Articles

Commenta

Invia commento