Avviata la riorganizzazione dei dirigenti infermieristici all’Asp Messina

Giovanna Bicchieri: «Processo avviato grazie anche al contributo della Cisl Fp Messina. Confidiamo che le altre aziende seguano questo esempio»

Policlinico Universitario di Messina

27 luglio 2020. Prosegue il lavoro di conferimento degli incarichi dirigenziali dell’Asp di Messina nell’ambito del rilancio del nuovo modello organizzativo frutto, anche, delle proposte innovative della Cisl Funzione Pubblica di Messina.

Nell’Atto, dopo l’attribuzione del Primariato delle Professioni Sanitarie Infermieristiche ed Ostetriche, si sta proseguendo con il conferimento degli incarichi dirigenziali nell’ambito delle Risorse Umane. Oggi, inoltre, sono stati nominati cinque dirigenti psicologi che potenzieranno il Dipartimento di Salute Mentale adulti e minori.

“Un iter assolutamente indispensabile all’Asp di Messina – sottolinea la responsabile organizzativa della Cisl Fp Giovanna Bicchieri – che negli ultimi anni si era arroccata su un sistema vetusto e senza sbocchi per i professionisti della Sanità”.

La Cisl Fp ha sollecitato l’approvazione e la pubblicazione, in tempi brevi, della nuova dotazione organica e del fabbisogno del piano triennale. “Chiediamo sin da adesso che si continui ad avere la compartecipazione ed il confronto finora attuato – aggiunge la Bicchieri – con il conferimento degli ulteriori incarichi dirigenziali nelle UnitĂ 

Operative Complesse di Riabilitazione, dell’Area Tecnico Sanitaria, delle Professioni Tecniche di Prevenzione, Vigilanza ed Ispezione e del Servizio Sociale Professionale”.

La Cisl Fp sottolinea che il processo si dovrà concludere con la programmazione e la definizione dell’attribuzione degli incarichi di funzione, di organizzazione e di coordinamento nei diversi profili professionali dell’area Sanitaria, Amministrativa e Tecnica.

“Auspichiamo – conclude la Bicchieri – che l’esempio dell’Asp di Messina, prima ed unica al momento ad avere schiacciato l’acceleratore per recuperare anni di stallo, sia seguito presto anche dalle altre Aziende della CittĂ  Metropolitana che proprio in questi giorni dovranno affrontare le stesse importanti questioni ed operare scelte dinamiche per la valorizzazione dell’intero mondo del lavoro e per i loro dipendenti”.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento