“LA CORRENTE INVISILE” LEGAL-THRILLER TRA LE ONDE DELLO STRETTO

Copertina “La corrente invisibile” di Salvino Muscarello

La morte della giornalista Virginia De Falco consente al giovane avvocato Davide Bruno, incaricato della difesa dell’indagato cavalier Graziano Galvani, potente uomo d’affari, di indagare, tra appassionanti colpi di scena, su una verità che affonda le radici nel tempo, e svela, tra l’altro, il cambiamento e la decadenza di una Messina che appare in tutto le sue contraddizioni: i fasti degli anni d’oro, i successi e le delusioni sportive e le difficoltà del presente.

Si intitola “La Corrente Invisibile” l’opera prima di Salvino Muscarello, edita in self publishing in formato e-book e cartaceo (sulla piattaforma Amazon). E’ un legal-thriller ambientato tra la città dello Stretto e la sua provincia, le cui vicende spaziano in ben 30 anni di storia peloritana.

Tra le righe della pubblicazione si evidenziano i dilemmi morali di chi deve, per mestiere, maneggiare fatti e rivelazioni scomodi e a volte terribili ed il percorso di crescita del protagonista verso la maturità professionale ed umana.

L’autore ha scelto la modalità dell’autopubblicazione al fine di iscrivere l’opera al concorso letterario Amazon Storyteller2020, promosso dal sito di e-commerce al fine di premiare i migliori autori esordienti e promuovere il cosiddetto selfpublishing professionale, dove l’assenza dell’intermediazione dell’editore tradizionale non può e non deve esimere lo scrittore da un continuo lavoro di revisione e miglioramento dell’opera.

Salvino Muscarello

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Salvino Muscarello (1976), avvocato e docente, è nato a Milano, ma vive e lavora da sempre in Sicilia, tra Messina ed Alì Terme. E’ alla sua prima vera pubblicazione, malgrado abbia sempre scritto. Ama lo sport, le lunghe camminate, i vecchi film anni 50 e la buona cucina.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento