Precisazione: la rassegna “Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo” continua ed è un successo

Restate al MuMe

Sold out, incontri con i registi e attrici e attori, grande entusiasmo del pubblico. La rassegna “Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo” è un successo e continuerà luglio e agosto. Si precisa pertanto che la rassegna appena sospesa MovieMume, del Museo regionale, non va confusa con “Restate al MuMe”, in cartellone al Museo regionale da giovedì a domenica.

“Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo”

Cinema sotto le stelle. Cinema per ripartire dopo il blocco da Covid-19. Cinema per far ricongiungere gli spettatori con il grande schermo nello scenario unico del Museo regionale, all’aperto. “Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo” è una rassegna di Multisala Apollo, il cinema di Fabrizio La Scala e Loredana Polizzi, e del MuMe, in programma al Museo Interdisciplinare Regionale di Messina (Viale della Libertà n. 465), alle 21.30, nei mesi di luglio e agosto.

Sold out, incontri con i registi e attrici e attori, grande entusiasmo del pubblico. La rassegna “Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo” è un successo e continuerà luglio e agosto. Si precisa pertanto che la rassegna appena sospesa MovieMume, del Museo regionale, non va confusa con “Restate al MuMe”, in cartellone al Museo regionale da giovedì a domenica.

Si continua stasera giovedì 16 luglio con il film “Il sindaco del rione Sanità” di Mario Martone, adattamento in chiave contemporanea dell’omonima opera teatrale di Eduardo De Filippo, il 17 “Hammamet” di Gianni Amelio con Pierfrancesco Favino, il 18 e il 19 luglio “Odio l’estate”, una commedia di Massimo Venier con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo.

Il 23 e il 24 è in cartellone la prima visione del film “Il delitto Mattarella” del regista siciliano Aurelio Grimaldi, scrittore (“Mery per sempre”), sceneggiatore (“Ragazzi fuori”) e regista di diciotto film. Finanziato dalla Sicilia Film Commission, “Il delitto Mattarella” presenta un cast tutto siciliano, compreso il messinese Antonio Alveario. Il 23 luglio sarà proprio il regista Grimaldi a presentarlo e a confrontarsi con il pubblico, in un incontro a cura dello storico del cinema Nino Genovese.

Il 25 luglio è in programma invece “Gli anni più belli” di Gabriele Muccino, un film d’impatto popolare con Pierfrancesco Favino (terzo film con l’attore, fresco d’ingresso nella giuria degli Oscar, in questa rassegna), Kim Rossi Stuart, Micaela Ramazzotti e Claudio Santamaria. Il 26 luglio “Cena con delitto” di Rian Johnson, con Daniel Craig e molti altri interpreti famosi, e il 30 luglio è di scena il sorprendente “Martin Eden” di Pietro Marcello, Coppa Volpi a Venezia per il protagonista Luca Marinelli. Il 31 ritorna il regista Paolo Licata per presentare di nuovo il film “Picciridda”.

Per l’acquisto dei biglietti, la prevendita è sul sito http://multisalaapollo.com/ (solo acquisto e non prenotazione) o si possono acquistare, dopo le 20.15, al Museo, nel giorno della programmazione. Il costo del biglietto è di sei euro.

Programma di luglio al MuMe

 

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento