ANPI Messina. Commemorazione del luglio 1960

Locandina “Luglio 1960. Per non dimenticare”

Sabato 11 luglio 2020 l’Associazione Partigiani di Messina ricorderà i fatti del luglio 1960. La memoria di chi sessant’anni or sono si oppose alla svolta reazionaria del governo monocolore DC appoggiato dai neofascisti del MSI, è  un dovere nei confronti delle vittime di una violenza di stato che fu cinica e indiscriminata; ma acquista il significato  di un monito di estrema attualità contro una prassi politica e una subcultura di massa che, oggi come allora,  alimenta  pregiudizi, semina paure, diffonde xenofobia e razzismo,  erode i valori della democrazia conquistata con la Resistenza e sancita nella Costituzione della nostra Repubblica.  Oggi come allora siamo chiamati  a serrare le fila,  per difendere i principi civili e politici per cui nel 1960, nel solco della Lotta di Liberazione,  lottarono e morirono i nostri concittadini. L’incontro di sabato sarà perciò anche l’occasione – per chi lo volesse e non ne avesse avuto la possibilità – di rinnovare la Tessera dell’ANPI e condividere l’impegno politico e morale dell’Associazione contro ogni forma, esplicita o subdola, di derive autoritarie di chiara impronta neofascista. L’appuntamento è  alle ore 19,00 presso il Forte San Jachiddu di Messina, rispettando le misure di cautela (mascherine e distanziamento) contro il contagio da Covid19. 

Un fraterno saluto e a presto. 

Fausto Clemente,

fiduciario ANPI per la Provincia di Messina.

Social

Related Articles

Commenta

Invia commento