Minacciata di morte per aver pubblicato video postato su TikTok di un bambino gettato in piscina

Krysta Meyer, 27 anni, ha condiviso un video durante il fine settimana sul suo account di TikTok che le è valso un fiume di insulti e minacce di ogni tipo

di Giovanni D’Agata

Fotogramma tratto dal video Tik Tok

Una madre americana ha ricevuto numerose minacce di morte dopo aver pubblicato un video del suo bambino su TikTok. Il breve video mostra il figlio di otto mesi Oliver che viene gettato in una piscina per una lezione di nuoto. Visto da oltre 53 milioni di volte sul social network, la sequenza ha suscitato polemiche virulente e molti messaggi offensivi. Lauri Armstrong, comproprietaria della Little Fins Swimming School di Colorado Springs, ha difeso la giovane madre e ha spiegato che lo scopo di questo corso è insegnare ai bambini a voltarsi se cadono in acqua. L’annegamento, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, è la principale causa di morte accidentale nei bambini di etĂ  inferiore ai quattro anni negli Stati Uniti. Circa 10 persone muoiono ogni giorno per annegamento involontario in tutto il paese.

Ecco il video:

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento