Turismo, Alibrandi (Cisl Messina): «Valorizzare percorsi integrati per destagionalizzare che guardi anche all’offerta verso il mercato regionale e nazionale»

Alibrandi – Turismo

23 giugno ’20 – «È necessario ripartire da un turismo interno, recuperare terreno sull’offerta da proporre agli italiani». A dirlo è il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi, che ha avviato una serie di incontri interni con le categorie sindacali interessate per aprire un confronto costruttivo sull’offerta turistica in provincia di Messina.

«L’emergenza CoVid – ha spiegato Alibrandi – ha chiarito anche la necessità di aprirsi ad un turismo regionale, di tutti quei siciliani che hanno voglia di trascorrere qualche giorno nella propria isola. Bisogna, in entrambi i casi, creare o valorizzare i percorsi turistici legando il territorio e l’ambiente all’agroalimentare, all’enogastronomia e alla cultura».

«Servono – ha concluso il segretario generale della Cisl Messina – percorsi che consentano di puntare ad un turismo destagionalizzato. Ci sono tutte le condizioni per farlo, c’è il patrimonio ambientale e c’è quello culturale per dare una occupazione duratura per tutto l’anno che, naturalmente, poi aumenta nel periodo estivo. Abbiamo un territorio variegato, montagne e colline, mare e spiagge di primissimo livello, un patrimonio che va messo in rete ed a sistema per una proposta integrata con la creazione di un’offerta a “denominazione certificata” che può essere sfruttata dodici mesi l’anno».

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento