Un’installazione artistica in onore delle partigiane

 

 

L’Associazione Chiamale Storie, promotrice di memoMI, il sito web che racconta la memoria di Milano, bandisce un concorso internazionale di progettazione sul bando-tipo e piattaforma web #concorrimi dell’Ordine Architetti Milano per un’installazione artistica che renda onore alla memoria e all’impegno delle donne partigiane che hanno partecipato alla Resistenza, alla lotta di liberazione e alla nascita e alla formazione della democrazia in Italia.
L’opera vincitrice sarà collocata a Milano in piazza Donne Partigiane (Municipio 6) e dovrà suggerire sia il ricordo di quanto è avvenuto, sia un momento di riflessione e condivisione sul tema sempre attuale della libertà e dei diritti calpestati con la violenza. L’opera dovrà suscitare altresì un pensiero di gratitudine verso quanti hanno vissuto, direttamente o indirettamente, questi eventi e divenire un mezzo di conoscenza e partecipazione per dare a tutti –e soprattutto alle nuove generazioni – una maggiore consapevolezza dei fatti.La giuria, composta da rappresentanti dell’ente banditore, del Comune di Milano, di Sky Arte, dell’Anpi, dell’Istituto Lombardo di Storia Contemporanea, da uno storico dell’arte, due artisti e un architetto, terrà conto – senza tuttavia esserne vincolata – delle preferenze espresse dai cittadini durante un’esposizione pubblica dei bozzetti presentati.

Il concorso, anonimo e in un unico grado, è aperto a tutti i maggiorenni fino al 31 gennaio 2020. Il vincitore sarà proclamato a inizio marzo 2020.

La partecipazione al bando è gratuita.

Tutte le info sul sito Concorrimi dell’Ordine Architetti Milano: www.bandopartigiane.concorrimi.it

 

 

Social

Related Articles

Commenta

Invia commento