“LO SPETTACOLARE SBARCO DI DON GIOVANNI D’AUSTRIA A MESSINA”: INCONTRO OPERATIVO IERI A PALAZZO ZANCA

Con il primo incontro operativo avvenuto martedì pomeriggio a Palazzo Zanca tra gli assessori Carlotta Previti, Giuseppe Scattareggia e Roberto Vincenzo Trimarchi, e il coordinatore dell’evento Enzo Caruso, si è messa in movimento la macchina organizzativa per la realizzazione dell’undicesima edizione dello “Spettacolare sbarco di Don Giovanni D’Austria a Messina”.

Un evento di grande respiro mediterraneo finalizzato alla promozione del turismo culturale con particolare riferimento al recupero della memoria storica e dell’identità siciliana e messinese.

La manifestazione anche quest’anno è stata infatti inserita all’interno della programmazione dell’agosto messinese organizzato dall’Amministrazione comunale. E’ confermata la presenza della nave scuola Palinuro, unità a vela della Marina Militare, che sarà a Messina il 3 agosto, per rappresentare la “Real” di Don Giovanni d’Austria. Particolare interesse desta inoltre la presenza di una flotta di “Vele latine” grazie alla partecipazione di circoli velici della marineria messinese e catonese.

Lo Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina, nel rievocare la calorosa accoglienza della nobile Città di Messina riservata al figlio di Carlo V nell’agosto del 1571, rientra tra gli eventi organizzati nell’area euro mediterranea dai partner della Rete dell’itinerario culturale europeo “Sulle Rotte di Lepanto”, alla quale afferiscono città della Spagna, Germania, Grecia, Isole Canarie e Italia. Grande attrattore turistico, caratterizzato dal coinvolgimento di Istituzioni e gruppi storici provenienti dall’Isola e da diverse città accomunate dalla storia legata alla Battaglia di Lepanto, la manifestazione è uno degli appuntamenti più caratteristici dell’agosto messinese.

Per ulteriori informazioni relative alle attività culturali svolte in questi anni dall’Associazione Aurora “Messina in Festa sul Mare – Don Giovanni d’Austria a Messina per la battaglia di Lepanto” è possibile consultare il sito www.sullerottedilepanto.it .

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento