Ancora un’opera pittorica di Nunzio Ardiri alla Chiesa Parrocchiale Stella Maris di Messina

Nunzio Ardiri (Bronte) “Divina misericordia” 2019 – olio su tela con applicazioni, cm 100 x 70

Domenica 2 giugno, presso la Parrocchia “Stella Maris” del quartiere Minissale di Messina, nel corso della S. Messa delle ore 11, Mons. Santi Musicò procederà alla benedizione di un’opera pittorica dal titolo “DIVINA MISERICORDIA”, dono dell’artista Nunzio Ardiri.

Sul dipinto, olio su tela di cm. 70 x 100, sono stati applicati glitters colorati sull’aureola di Gesù e i raggi che si dipartono dal suo cuore allo scopo di accentuarne la luminosità.
​L’opera riproduce il Cristo così come è apparso a S. Faustina la sera del 22 febbraio 1931:
​Gesù è avvolto in un bianco e lungo vestito stretto da una cintura.
​La mano destra alzata in atto di benedire, l’altra che sfiora la veste sul petto. ​Dalla veste socchiusa escono due raggi, uno rosso, l’altro pallido color dell’acqua.
​Questi due raggi stanno a significare il Sangue e l’Acqua scaturita dal Costato aperto di Gesù sulla Croce.

Sotto l’immagine, le parole “Gesù confido in Te” così come suggerite a S. Faustina da Gesù stesso al momento dell’apparizione.
Come è noto, Sua Santità Giovanni Paolo II, il 22 aprile 2001, ha ufficializzato la festa della Divina Misericordia nella 2^ domenica di Pasqua (domenica in Albis).
​Diverse, in passato, le iniziative di questo genere da parte dell’artista messinese che vive a Catanzaro da oltre 50 anni.

Numerose, infatti, le opere di Arte Sacra realizzate da Nunzio Ardiri e collocate in alcune chiese di Catanzaro (Madonna di Pompei, Cattedrale, Chiesa del Monte, Basilica Madonna di Porto di Gimigliano, Chiesa SS. Immacolata e S. Michele di Botricello) e di Messina (S. Nicolò in Gazzi, S. Maria della Scala a piazza Cairoli) nonché presso il Pontificio Seminario Teologico Regionale “S. Pio X” di Catanzaro.

Suo, il polittico a olio su tela collocato nel 2015 al centro della parete dell’altare maggiore della stessa chiesa Stella Maris.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento