Furnari Concorso d’arte fabbrile

X Concorso Internazionale di Arte Fabbrile

Pochi sanno – racconta Robert Graves nel saggio “Miti Greci” – che ogni attrezzo, arma o utensile dell’età del bronzo aveva poteri magici e che il fabbro era ritenuto una specie di mago”. La magia, e il mistero, che avvolge questo antico e nobile mestiere potranno essere riassaporati oggi e domani a Furnari grazie all’iniziativa  del Comune di Furnari, di Furnari Arte, dell’ Associazione “Fabbri d’arte”, che hanno indetto il ” X Concorso Internazionale di Arte Fabbrile”.

Una fucina comune sarà allestita in una piazza al centro del paese perché l’obiettivo dei “Fabbri d’arte”, in sintonia con quanto inaugurato dalle sculture di “Fiumara d’Arte”, è quello di fare in modo che l’arte sia sempre più vicina alla gente. Anzi, in mezzo alla gente: nelle città, nei borghi, nei suggestivi scorci paesaggistici dei paesi. Si sfideranno circa cinquanta artisti-artigiani, provenienti da tutte le regioni italiane e dall’estero, e sarà non comune opportunità per assistere da vicino allo sfavillio del metallo incandescente, all’allegro e magico scoppiettare del ferro, alle variazioni del suo colore, ma soprattutto per ammirare la metamorfosi del metallo da elemento della natura a oggetto artistico che fissa nell’opera d’arte la vita.

L’arte e le tradizioni locali faranno da filo conduttore all’evento. A Palazzo Marziani una Mostra collettiva permetterà di apprezzare alcune opere prodotte dagli artisti  che parteciperanno al concorso. Dalle ore 18  le vie del paese  saranno lentamente percorse da alcuni cantastorie che narreranno “cunti” tipici delle tradizioni locali, mentre nella piazza principale, accanto ad alcuni gazebi che offriranno prodotti del luogo, su un palcoscenico allestito per l’occasione si esibiranno alcuni noti gruppi musicali. Domenica pomeriggio la giuria, composta da Giampaolo Chillè, storico e critico d’arte, Giacomo Farina, responsabile del Museo d’Arte contemporanea Horcynus Orca, Natalia La Rosa, giornalista, Carmelo Micieli, architetto, Pietro Castrovinci, membro dell’Associazione Italiana Fabbri d’Arte, proclamerà i tre vincitori.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento