Facciamoli scendere! Apriamo i porti!

foto di Pippo Martino

Dimissioni del Ministro Salvini!  

Da molti giorni 171 donne, bambini e uomini, fuggiti dalla miseria, dalla guerra e dai lager libici dove hanno subito le violenze dei trafficanti di esseri umani, si trovano sulla nave della Guardia Costiera italiana Diciotti. È inaccettabile la scelta del Governo italiano, e in particolare del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, di impedire lo sbarco nel territorio italiano delle 171 persone stremate e in precarie condizioni di salute.
Nessun obiettivo politico del Governo può giustificare l’utilizzo di centinaia di vite umane come arma di ricatto, considerate carne da macello, non vite e speranze ma numeri da distribuire o respingere. Catania è città di solidarietà e accoglienza e vogliamo che il nostro porto sia immediatamente aperto e che le autorità lascino sbarcare le 171 persone dalla nave Diciotti.
Nessuna donna e nessun uomo è illegale! Restiamo umani!

SABATO 25 AGOSTO ORE 17,00

varco 04 MOLO DI LEVANTE PORTO DI CATANIA

PRESIDIO REGIONALE CON DELEGAZIONI NAZIONALI

 

Lila, Femministorie, I Siciliani giovani, Orione, Welcome to Europe, COPE, Restiamo Umani, Rete Antirazzista catanese, Cobas, Catania Bene Comune, Comitato No Muos-No Sigonella, la città felice, Ragna-tela, Sunia Catania, Emergency gruppo territoriale di Catania,Libera-Ct,Associazioni Nomi e numeri contro le mafie, Pax Christi-Ct, Mani Tese Sicilia, ANPI Catania, Anpi Sicilia, Amnesty International Sicilia, Collettivo Antigone-Augusta, UDI-Ct, ADS Idee a confronto, ADIF(Associazione DIritti e Frontiere)-Roma, Federazione del sociale USB-Ct, Borderline Sicilia, CittaInsieme, LasciateCIEntrare, USB-Unione Sindacale di Base, Rete Antirazzista Iblea, CarovaneMigranti, Comunità Resistente Piazzetta-Cpo Colapesce, Circolo Teresa Mattei, Link-Studenti indipendenti Catania, Centro Antiviolenza Thamaia, Arci Sicilia, Gapa, Cambiamo Messina dal basso, Unione degli studenti Sicilia.

Social

Related Articles

Un commento a "Facciamoli scendere! Apriamo i porti!"

  1. domenico stimolo ha detto:

    Grande partecipazione popolare oggi al porto di Catania alla manifestazione indetta da un “ cartello” di trenta associazioni.
    Tra le ore 17 e le ore 20 diverse migliaia di persone ( attorno a 5000) hanno complessivamente partecipato alle due iniziative principali. La prima si è svolta nel grande slargo situato al varco 4, a circa 150 metri di distanza dalla parte di molo dove si trova ormeggiata la nave della guardiacostiera diciotto con i 157 profughi ancora rinchiusi, privi delle libertà. L’accesso alla parte di molo che porta all’area da sempre utilizzata per gli sbarchi dei profughi, è chiusa e presidiata da ingenti forze di polizia.
    Poi, i manifestanti , con un corteo che ha attraversato gran parte dell’area portuale, dopo un percorso di ottocento metri, si sono spostati al molo che guarda direttamente la nave dei profughi, a circa 300 metri di distanza. Grandi cori hanno caratterizzato questa seconda manifestazione, per portare il saluto e il sostegno corale ai profughi, affacciati dalla parte laterale della nave. Sono state fatte innalzare piccole mongolfiere di carta e sparati fuochi di artificio.
    Presenti numerosi gruppi provenienti dalle varie città siciliane. Fatto di grande importanza: presenti molti giovani e gruppi di turisti che saputo della manifestazione hanno partecipato attivamente.
    Il presidio sta continuando.

Commenta

Invia commento