In morte di Salvatore Quasimodo

Città Metropolitana di Messina, presentato il Comitato per la Commemorazione del cinquantenario della morte del Premio Nobel Salvatore Quasimodo

L’organismo stilerà il programma delle manifestazioni
Si è svolta stamani, presso la GAMeC “Lucio Barbera” dov’è conservato l’archivio di Quasimodo, la conferenza stampa di presentazione del Comitato per la commemorazione del cinquantenario della morte del poeta siciliano.
L’organismo si occuperà di stilare il programma degli eventi che avranno luogo a Messina e in provincia.
All’incontro hanno partecipato il Commissario Straordinario, Francesco Calanna, il Prorettore dell’Università di Messina, Giovanni Cupaiuolo, il Presidente della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, Vanni Ronsisvalle e il Presidente del Parco Letterario Quasimodo, Carlo Mastroeni.
Il Commissario Straordinario ha sottolineato l’importanza che la città di Messina e la sua provincia hanno avuto nella vita di Salvatore Quasimodo, la cui famiglia, originaria di Roccalumera, si trasferì a Messina dopo terremoto del 1908; qui il poeta ha vissuto i suoi anni giovanili ed ha iniziato la sua formazione culturale ed in seguito insignito della cittadinanza onoraria e della laurea honoris causa in Letteratura.
Tutti gli intervenuti hanno manifestato grande interesse per l’iniziativa, mettendo in campo proposte e risorse per una efficace azione sinergica.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento