CULTURAL DAY 2016 A MILI SAN PIETRO

DI 

index

800px-chiesa_normanna_santa_maria_di_mili

 

Successo per il¬†Cultural day¬†organizzato dall‚Äô Associazione Messina Ionio e dalla Pro Loco Messina Sud¬† a Mili San Pietro e nella chiesa Normanna del villaggio. Interessanti la rievocazione storica in costume, la presenza dei camminatori francigeni che ripercorrono i sentieri¬† della Sicilia e l‚Äôoperazione¬†‚Äėsalva i monumenti‚Äô: una performance dimostrativa¬† della Scuola Coloristica Siciliana, guidata da Dimitri Salonia, che ha realizzato una struttura rimovibile accanto la chiesa normanna di Mili per mostrare come mettere in¬† sicurezza parte¬† dell‚Äôimportante monastero fatiscente e sensibilizzare cos√¨ ¬†le istituzioni.

Grande successo sabato scorso al villaggio di Mili San Pietro per la seconda edizione del Cultural Day 2016organizzato dall’Associazione Ionio e dalla Pro Loco Messina Sud col patrocino del Comune di Messina.

Molto apprezzati i ¬†camminatori dell‚Äôassociazione ‚ÄúAmici dei Cammini francigeni di Sicilia‚ÄĚ che hanno scelto la Chiesa come punto di arrivo del loro viaggio a piedi da Palermo. Sono stati accolti dalla suggestiva rievocazione storica in costume che ha fatto rivivere l‚Äôatto di fondazione della Chiesa cos√¨ come avvenne ai tempi del Conte Ruggero. Il tutto √® stato curato dall‚Äôassociazione Marduk.

 

dimitri_saloniaAl centro della scena anche l‚Äôoperazione ‚ÄúSalva i monumenti‚ÄĚ: una performance dimostrativa della Scuola Coloristica Siciliana, guidata daDimitri Salonia, che ha realizzato una struttura removibile per mostrare come mettere in sicurezza parte del monastero di grande valore storico artistico e sensibilizzare cos√¨ le istituzioni.

La comunità rischiava di perdere un importante bene storico e proprio per questo, Dimitri Salonia, e gli altri artisti della Scuola Coloristica Siciliana, Lidia Monachino, Tanja Di Pietro, Alberto Avila, Sebastiano Miduri, e Riccardo De Leo hanno realizzato una performance artistico-dimostrativa creando una struttura removibile per mostrare come mettere in sicurezza parte della Chiesa.

La Fondazione Salonia gi√† in passato si √® occupata degli¬†siti Basiliani¬†e vorrebbe rilanciarli con la Pro Loco Messina Sud e l‚Äôassociazione Ionio creando degli itinerari Basiliani, vista la notevole presenza di queste meravigliose abazie e monasteri a Messina. Durante la giornata si √® potuta ammirare anche l‚Äôesposizione dei pupi siciliani a cura dell‚Äôassociazione¬†Opera dei Pupi Messinesi¬†in memoria¬†di R. Gargano¬†e la mostra dell‚Äôincisore su pietra¬†Ciccio Muscar√†. Molti hanno apprezzato anche il¬†trekking naturalistico fotografico¬†alla scoperta del borgo medievale ‚Äúcase Insoddi‚ÄĚ a cura di¬†Simona Bonanno.

Ai partecipanti è stato offerto un pranzo frugale tipico dello stile di vita dei monaci basiliani preparato dall’associazione i Normanni.

 Post Views: 10

Social

Articoli recenti

Un commento a "CULTURAL DAY 2016 A MILI SAN PIETRO"

Commenta

Invia commento