Amianto tossico, morto un altro ex operaio della Sacelit

MESSINA – sono saliti a 118 i morti fra gli ex dipendenti della ex Sacelit di San Filippo del Mela (Messina). Al momento della chiusura, nel 1993, i lavoratori della fabbrica che produceva prodotti in amianto, erano 220. Qualche giorno fa è morto a Taranto, all’età di 82 anni, Carlo F. sofferente da oltre 14 anni e costretto a convivere con una bombola di ossigeno al seguito. La notizia è stata data dal presidente del comitato “Ex esposti amianto” di Pace del Mela, sindacalista ed ex dipendente della Sacelit, Salvatore Nania. L’anziano ex dipendente Sacelit è morto, per asbestosi pleuro polmonare, insufficienza respiratoria restrittiva e ostruttiva e collasso cardiorespiratorio.

Social

Articoli recenti

Commenta

Invia commento